Anna Tel: 347 2605437

gattinicercacasa@gmail.com

© 2017 by GattiniCercaCasa. Proudly created with Wix.com

 

January 5, 2017

Please reload

Post recenti

Vuoi essere nostro amico?

December 30, 2015

1/1
Please reload

Post in evidenza

E se volessi un altro gatto?

May 9, 2016

Ormai abbiamo preso una decisione! Non è possibile che il nostro micione sia sempre a casa ,da solo tutto il giorno  a leccarsi  stancamente ,ci vuole un po’ di compagnia! E abbiamo visto che al gattile c’è proprio un gatto che avrebbe bisogno di una casetta calda . Allora, armiamoci di pazienza perché  dobbiamo metterci nell’ottica che il  nuovo arrivato, grande o piccolo che sia, maschio o femmina, sarà scrutato e annusato dai baffi alla coda”   dal nostro micio di casa prima che quest’ultimo dia il suo benestare e possa entrare a pieno titolo nella famiglia. Ma andiamo con ordine, basterà seguire alcuni accorgimenti e la convivenza potrà, in un futuro prossimo o remoto, essere piacevole. Certo perché l’inserimento di un nuovo gatto, soprattutto se il gatto di casa è anziano e abituato alla solitudine, potrebbe richiedere alcune settimane o anche di più’, non bisogna quindi scoraggiarsi.

La prima cosa da fare è trovare un angolo confortevole riservato apposta per il nuovo entrato, l’ideale sarebbe una stanza tutta sua, con ciotole per il cibo, lettiera  e un bel giaciglio su cui sonnecchiare, se è un gatto che arriva da un altro domicilio sarebbe ideale lasciargli un panno, con un odore a lui famigliare in modo che si possa ambientare senza troppi stress. Con calma poi inizieremo a fargli scoprire gli altri angoli della casa, chiudendo il nostro micione di casa in un altro locale, in modo che non si incontrino ancora..

In questo modo i gatti cominceranno a riconoscersi dagli odori reciproci, si potrebbero anche inizialmente scambiare le coperte su cui dormono o scambiare i giochi che abitualmente usano…

Dopo alcuni giorni, in cui i nostri gatti si sono  annusati  a distanza, si può stabilire un primo incontro. Noi dobbiamo essere neutrali, senza dispensare coccole a uno o all’altro e controllando  a distanza come va il primo match. Può essere, ed è normale, sarebbe strano l’opposto, che si soffino, in questo caso, per fermarli, possiamo o battere le mani in modo da allontanarli o tenere a portata di mano uno spruzzino con l’acqua in modo da spruzzargliela addosso per fermarli, in questo caso assolutamente non preferire un gatto all’altro…è normale si stanno confrontando. Non dobbiamo scoraggiarci, sono le prime volte,   ci vuole tanta pazienza e non è detto che poi i due (tre, quattro..) gatti che decideremo di adottare, possano andare d’amore e d’accordo. Molte volte finiranno per ignorarsi e troveranno una loro convivenza “ideale”, altre volte invece vi sorprenderete a trovarli accoccolati uno all’altro che si leccano e giocano, ma questa è la loro bellezza e la loro indole…chi ama i gatti lo sa…

Rimane la regola che non esistono regole…questi che vi abbiamo dato sono consigli, e accorgimenti, perché  molte volte ci siamo trovate noi stesse in questa situazione…tutto dipende sempre dall’indole del vostro gatto, e da quella del gatto che andrete ad inserire. Ricordatevi che, comunque sia gestita, è una situazione di stress per i vostri gatti…per aiutarli, ci sono in commercio quei diffusori che, liberando ferormoni,  tendono a rilassare il gatto, provate, mettetelo nella stanza più gettonata” dal vostro gatto, male non fa..

Un ‘ultima cosa, il vostro gattone di casa, nonostante tutta la vostra buona volontà, si potrà sentire trascurato, quindi dovrà ricevere il doppio delle coccole…ma su questo non abbiamo dubbio che vi prodigherete! Allora…Buon lavoro!

 

 

 

 

Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag